Al Velafestival Dario Noseda eletto “Velista dell’anno”

Dario Noseda – ph. Martina Orsini

Era fin troppo facile ipotizzarlo, e infatti le previsioni della vigilia sono state rispettate: Dario Noseda è il Velista dell’Anno Tag Heuer 2018. La giuria del Giornale della Vela l’ha eletto all’unanimità, grazie all’epica traversata atlantica su una piccola “Star”, da lui stesso modificata (http://boardonbnb.com/velafestival-giorno-dellinaugurazione/). Con un’imbarcazione di pochi metri nata e progettata per navigare tra le boe, Dario Noseda che era tra l’altro alla sua prima esperienza oceanica, ha percorso ben 3.500 miglia tra le Canarie a Saint Lucia (Caraibi), in una commovente impresa conclusa nonostante lo sfortunato naufragio e l’arrivo a piedi. Non c’è dubbio che la sua avventura sarà ricordata, raccontata e (in futuro) evocata come incoraggiamento verso viaggi al limite delle possibilità.

ph. Martina Orsini

Il Premio Tag Heuer Performance, invece è stato assegnato a Francesco Lanera, leader della stagione nel Platu 25, ormai arrivato al quarto titolo iridato. La sua ennesima affermazione nel Campionato del Mondo, questa volta è arrivata nelle acque di Mondello, ed è seguita alla conquista del titolo italiano.

ph. Martina Orsini

Tra gli altri premiati nella seconda giornata del VelaFestival, il diciasettenne Nicolò Renna vince il Tag Heuer #DON’TCRACKUNDERPRESSURE. La stagione del gardesano, culminata con il bronzo Europeo conquistato tra i windsurf nel Techno 293, è stata così ricompensata. Giovanni Ceccarelli si è aggiudicato il Tag Heuer Innovation. Il progettista, noto anche per la collaborazione al recupero della Costa Concordia, e per la Coppa America, ha firmato il nuovo Grand Soleil 80 e l’innovativo design del The Fifty di Eleva Yachts.  Tra i riconoscimenti assegnati nella manifestazione di Santa Margherita Ligure, non è mancato quello al diciasettenne Guido Gallinaro, che ha fatto l’en plein di vittorie nella categoria dei Laser Radial. Nel programma odierno della manifestazione spicca la partenza del VELA Cup di Santa Margherita che si concluderà domani. Saranno oltre duecento le imbarcazioni che gareggeranno nel Golfo del Tigullio. All’evento sono esposte anche le principali novità del mercato della nautica, le Classic Cult della storia dello yachting, e sono presenti momenti dedicati alle uscite in mare nello spazio “Scuola per tutti”.

ph. Martina Orsini

© riproduzione vietata

Sono giornalista pubblicista da qualche anno, e amante del mare da sempre.

Autore dell'articolo: Alex Sarti

Sono giornalista pubblicista da qualche anno, e amante del mare da sempre.

Lascia un commento